Faq

Crociere barca vela Caraibi. FAQ FilaviaSail vacanze in catamarano ai Caraibi

In questa pagina abbiamo voluto inserire le risposte alle domande più frequenti sulle crociere in barca a vela ai Caraibi. Consigli sulle scelte e sulle modalità di viaggio. Come si mangia, come si cucina in barca ? E' adatta ai bambini ? Posso usare telefonino o internet ? Occorre saper nuotare ? Quale attrezzatura ho per fare le escursioni in mare ? Sono da sola, posso partecipare ad una vostra crociera in barca ?
Questo e molto altro per tutte le risposte sulle vacanze in catamarano ai Caraibi con FilaviaSail

- Cosa fa il comandante di yacht a vela?
Il comandante o skipper è responsabile della vostra sicurezza e di quella dell'imbarcazione. Si preoccupa prima di tutto di assicurare una navigazione sicura, senza pericoli, e di rendervi la vacanza il più piacevole possibile. Controlla la meteo per gestire l'itinerario che più gradite sfruttando al massimo i venti favorevoli e di conseguenza navigare a vela, vi porterà nei posti più incantevoli conosciuti solo da esperti locali. E' al lavoro 24 ore su 24 anche nel pieno della notte lui ha un un occhio che vigila ed è sempre pronto ad intervenire per risolvere tutti i problemi che dovessero capitare; un comandante di provata esperienza è la prima garanzia per una vostra serena vacanza in barca.

- Skipper armatore o skipper esterno?
Lo skipper armatore è il proprietario della barca e vive in simbiosi con essa ne conosce i limiti, la sa ascoltare e risolvere i problemi più grandi nel giro di poche ore e talvolta prima che essi accadano, ha tutto l'interesse che la vostra vacanza in barca si svolga al meglio e che voi ritorniate o passate la parola ai vostri amici, viceversa lo skipper dipendente esterno ha poca esperienza della barca presa in consegna ed il più delle volte non ha a disposizione un attrezzatura completa per le riparazioni e i ricambi, se qualcosa a bordo si rompe aspetta che qualcuno venga a risolvere il problema.

- Quanto è grande un catamarano rispetto alla barca a vela?

Il catamarano rispetto alla barca a vela a parità di lunghezza offre spazi più che doppi ma soprattutto angoli di sbandamento otto volte inferiori, il che la dice la tutta sul livello di comfort a bordo. Con i catamarani è possibile pranzare in navigazione, portare persone anziane e bambini senza problemi, si può dormire in rada anche con vento molto forte quando i monoscafi preferiscono rimanere in porto per non soffrire dei rollii interminabili; questi sono solo alcuni dei vantaggi il resto lo scoprirete in crociera, in poche parole chi prova un catamarano non torna più su un monoscafo a vela!

- Quanto si spende oltre al costo del charter per il noleggio settimanale di barche e catamarani?
In una vacanza in barca i costi extra sono veramente bassi ed il budget complessivo è competitivo con la classica vacanza in hotel o residence al mare; nella crociera in barca il tempo passa a contatto con la natura e si ritrova il gusto per le azioni semplici del buon vivere a bordo, dove bancomat e carte di credito non servono e sono oggetti inquinanti...! I costi per il carburante si aggirano sui 7 euro per ora motore e spesso si naviga a vela sfruttando l'andamento dei venti. I porti (alcuni sono molto cari, si evitano accuratamente) non sono indispensabili per una barca ben attrezzata, con pochi euro ci si può appoggiare solo per fare acqua e cambusa senza dover obbligatoriamente sostarci la notte. Una o due soste la sera è comunque piacevole farla nei porticcioli più carini e onesti come pretese, e per dare un indicazione di massima, di quanto si spende su itinerari standard per crociere in barca a vela o catamarano, possiamo indicare in c.a il 5% del costo settimanale del noleggio esclusa la cambusa.

- Si usano le scarpe scarpe in barca a vela?
Normalmente in barca si cammina piedi nudi all'interno, mentre nel pozzetto per evitare di scivolare si devono indossare scarpe da barca o da ginnastica, l'importante è che abbiano una suola bianca e non siamo mai state usate a terra.

- Che temperature ci sono in mare?
Generalmente in mare si sta più freschi rispetto alle città, c'e sempre un pò di ventilazione e anche nei giorni più afosi si respira bene, l'acqua è molto più stabile come temperatura e fa da termoregolatore; non si abbassa troppo la temperatura di notte mentre di giorno funge da fresco radiatore, per ogni evenienza il catamarano è dotato di riscaldamento e a bordo troverete delle copertine di lana per chi e abituato a dormire ben coperto.

- Quante valigie posso portare?

I catamarani in genere hanno degli spazi a bordo molto più ampi delle barche a vela normali (monoscafi), però non serve portare più di un borsone a persona. Il bagaglio deve essere contenuto in borse morbide, sono tassativamente da evitare le valigie rigide.

- Quante ore al giorno navighiamo?
I tempi di navigazione variano di giorno in giorno, a volte si fanno un paio di tappe di un'ora ciascuna ed alcune volte invece si può navigare da tre a cinque ore, dipende dalla distanza tra le isole dell'itinerario scelto; comunque sulle barche da charter la parola d'ordine è relax, per cui si prediligono lunghe soste in baie tranquille dove ognuno trova il suo spazio per godersi la vacanza.

- Cosa posso portare se soffro il mal di mare?
Sul catamarano di grandi dimensioni il mal di mare è un evento piuttosto raro e uno skipper esperto sa dove sostare e quando partire per non far soffrire i propri ospiti; tuttavia il primo giorno o condizioni particolari possono generare fastidi per chi non è abituato. La prevenzione consiste nel non navigare a stomaco vuoto o con cibi molto grassi e mangiare piccoli snack salati appena si avverte un fastidio, altri rimedi sono le pasticche xamamina ed il cerotto di scopolamina (TRANSCOP) che dura tutta la settimana di vacanza in barca ed ha risolto i casi più difficili.

- Si può fumare a bordo?

Sottocoperta non è permesso fumare. Fuori è permesso ma rigorosamente nello "smoking corner" o in una zona sottovento dove fumo e cenere cadranno fuoribordo.

- Mi posso asciugare i capelli con il phon?
Potete usare i phon anche lontano dai porti in rada lo troverete in ogni cabina; il phon assorbe molta corrente quindi prima di usarlo avvertite sempre lo skipper che vi accenderà il gruppo elettrogeno. Non ne utilizzate mai più di 2 in contemporanea anche quando si e collegati alla banchina del porto.

- Mi posso fare la doccia quando voglio?

A bordo c'è la doccia con acqua calda, l'acqua in barca è comunque limitata e bisogna utilizzarne il minimo possibile, all'uscita dal bagno in mare in genere ci si sciacqua velocemente per togliere il sale l'importante è non sprecarla; con 1200 litri a disposizione la durata è di 2-3 giorni con l'equipaggio completo.

- C'e uno stereo a bordo per ascoltare i miei CD?
Tutte le barche a vela e catamarani hanno impianto stereo per ascoltare la musica e per leggere i vostri CD, il nostro catamarano è dotoato di TV LCD a schermo piatto con lettore di DVD.

- Che abbigliamento devo portare in barca a vela?

In barca, a parte i costumi di bagno, ci si veste come se facessimo una normale vacanza al mare, quindi sono necessari solo magliette e pantaloncini. Un maglioncino od una felpa è importante portarlo per la sera e per le giornate più ventose. La cerata invece è indispensabile perché con mare grosso qualche schizzo arriva in pozzetto.

- Posso usare le creme solari?
Una protezione è necessaria in barca, perchè si è esposti continuamente ai raggi solari. Fuori gli spazi in coperta di un catamarano permettono di poter distendere comodamente e fare bagni di sole per 10 persone mentre il grande tendalino permette di fare delle meravigliose sieste all'ombra. Evitare accuratamente l'olio solare che unge e si può scivolare, e anche le creme vanno messe con attenzione, è importante ricordare, per la sicurezza, che una crema sulla vetroresina vuol dire sicuro scivolamento; pertanto fino a quando la crema non è stata assorbita, è opportuno utilizzare un asciugamano per stendersi o sedersi.

- E' meglio una crociera breve di 2-3 giorni, un weekend, prima di avventurarsi in una settimana di vacanza in barca?

Se vuoi entrare nel vero ritmo della barca noi consigliamo di fare almeno una settimana di crociera, per avere il tempo di adattarti alla vita di bordo che è ben lontana da quella che viviamo tutti a terra e per goderne quindi di tutti i benefici. Il weekend in barca è anch'esso molto interessante ma non permette di togliersi di dosso le 'tossine' della vita di tutti i giorni.

- Non sono mai stato in barca a vela e non so fare nulla,  posso partecipare ad una crociera in catamarano?
Certamente! Per partecipare ad una crociera in barca vela non è necessario avere nozioni tecniche ma solo tanto amore per il mare e spirito di adattamento. Il comandane è aiutato dal marinaio e non dovrete fare assolutamente nulla per la conduzione della barca, se vorrete dare una mano per partecipare alle manovre più impegnative, come fanno i team nelle regate, sarete coinvolti nella navigazione a vela

- E' necessario saper nuotare?
No, non è indispensabile saper nuotare ma non si deve avere il terrore dell'acqua, è bene sapere dove si trova il tuo personale salvagente ed indossarlo se non ti senti sicura o se ti chiede di farlo il comandante, quando per esempio si scende a terra utilizzando il gommone. E' bene informare il comandante di non sapere nuotare appena si sale a bordo.

- Sono da sola, posso partecipare ad una vostra crociera in barca?

Normalmente non effettuiamo imbarchi individuali, il noleggio del catamarano viene effettuato solitamente a coppie o ad un gruppo unico di amici e questo da la garanzia che gli obbiettivi della vacanza in barca siano comuni a tutti i membri dell'equipaggio. E' possibile però aggregarsi anche se si è soli ad un equipaggio già formato.

- E' vero che in barca è facile litigare?

Un catamarano da crociera ha i spazi abbondanti e cabine distanti tra loro, la privacy pertanto è largamente rispettata; l'equipaggio sa tenersi lontano con discrezione, ma cerca di accontentare i bisogni di tutti gli ospiti.

- La vita di barca è molto faticosa? Si deve lavorare?

Molti pensano che la vita in barca a vela sia molto faticosa: hanno guardato troppa televisione! I catamarani da charter sono ormai dotati di tutti i comfort domestici corrente a 220, pannelli solari, aria condizionata, acqua calda, forno, congelatore, lavastoviglie, cucine domestiche, tv, internet, impianto stereo, dvd. Le attività generalmente più faticose a bordo: " ...cosa cuciniamo stasera?", ".... c'è qualcuno che vuole cercare quelle olive verdi nella cambusa?", "... oggi ho parlato troppo, ho bisogno di mezz'ora di silenzio!","... l'acqua era un pò fredda, mi sono stancata un sacco: è pronto l'aperitivo?!".
A buon intenditor ....

- La barca è adatta ai bambini?
Si la barca è adattissima e molto educativa per i bambini ed i ragazzi; i catamarani poi sono l'ideale in quanto senza lo sbandamento non obbligano gli ospiti a stare seduti in navigazione o rimanere attaccati ai tientibene della barca per non cadere in mare. Con dei bambini a bordo è però necessario programmare la vacanza in funzione dei loro bisogni e dei loro tempi.

- Cosa si mangia in barca? Come si cucina?
I catamarani sono come un piccolo appartamento dotato dei servizi fondamentali, cucina con 3 fuochi , forno a gas, frigrorifero e pertanto si può cucinare normalmente come a casa, la nostra hostess si occuperà della preparazione dei pasti e voi dovrete solo rilassarvi e divertirvi.

- Durante una crociera a vela si scende mai a terra?
In tutte le crociere in barca sono previste soste a terra per visitare i luoghi e per i piccoli servizi da effettuare come cambusa, spazzatura, acqua.

- Cosa si fa se c'è brutto tempo?

La meteo sfavorevole viene preannunciata con largo anticipo e non vi saranno sorprese per lo skipper esperto, che si preoccuperà di gestire le rotte in funzione dello stato del mare, della forza del vento e della sua evoluzione in base alle ultime previsioni meteo. Se è nuvoloso o promette pioggia ma il mare è buono di norma si parte ugualmente, salvo diversi accordi con l'equipaggio. La programmazione è comunque fatta sul momento con tutto l'equipaggio presente.

- Possiamo usare il tender di bordo senza lo skipper?
Certamente il tender di bordo non richiede la patente nautica e lo possono usare tutti coloro che sanno portare un gommone. Prima di utilizzarlo bisogna accertarsi che non serva alla barca per qualche uso tecnico.

- Si può dormire in navigazione? Di notte la barca si ferma?
Durante la navigazione è possibile ritirarsi in cabina e dormire o riposarsi cullati dalle onde. Di notte ci si ferma all'ancora in baie protette oppure si ormeggia nei porti. In rada si vive il mare in tutta la sua essenza ....!

- Si può ricaricare il cellulare o la macchina fotografica a bordo?
Si, è possibile ricaricare cellulari e strumenti elettronici tutte le cabine hanno prese a 220 volt.